Perché la Fidas è diversa dall’Avis

Ormai noi poveri volontari della Fidas ci siamo abituati al dover prima essere scambiati per Avis ed in seconda battuta a dover spiegare che siamo di un’altra associazione, quasi dovendoci giustificare con un interlocutore che ci chiede conto del nostro non allineamento a questa nota sigla del dono.
Intanto Fidas è una federazione di associazioni di donatori di sangue, nate autonomamente nel territorio italiano per proporre un approccio al problema della raccolta sangue differente: mentre avis realizzava i centri trasfusionali (propri) le sigle di fidas o che in essa poi si sono riconosciute perseguivano la completa gestione del sangue in carico al settore pubblico. Ora la situazione è cambiata, Avis non ha più i centri trasfusionali che sono diventati pubblici, e conserva dei centri di raccolta, mentre Fidas si è aperta alla raccolta del sangue, togliendo precedenti vincoli statutari.

Attenzione: a chi cerca di capire la differenza tra  Avis e Fidas, questo non è il post per voi ne intendo fornire informazioni a riguardo ma ho solo espresso la frustrazione per dover sempre dire di non essere avisino (perché, non essendo iscritto AVIS, non lo sono).

15 comments

Skip to comment form

    • mattia on 26 Gennaio 2011 at 01:32
    • Reply

    in parole povere??? scusami ma non ho afferrato le differenze…

  1. Se ti dico che sei tifoso di una squadra di Milano, ho detto che sei milanista?

    • lucaz on 9 Ottobre 2013 at 12:42
    • Reply

    La tua risposta non è pertinente alla domanda che ti è stata posta…
    Parafrasando la tua risposta a Mattia, lui e anche io vorremmo sapere non se sei milanista o interista ma le differenze tra Milan e Inter.
    In breve, non ci interessa se tifi l’una o l’altra squadra, né tantomeno se ti confondono come tifoso dell’una o dell’altra ma che differenza c’è tra una squadra e l’altra.

    Grazie,
    Luca

    1. No, non è quello che devo rispondere. Ti stai concentrando sulla differenza tra le due, non sul fatto che siano due realtà differenti a prescindere.

    • Francesca on 14 Ottobre 2013 at 11:11
    • Reply

    il post si intitola: “Perche la Fidas è diversa dall’Avis” ma come lucaz, sinceramente non ho capito il perchè.
    Ho capito che sono differenti ma non cosa le rende tali… riusciresti a spiegarcelo?
    Vorrei diventare donatrice e quindi mi piacerebbe capire come muovermi. Grazie

    1. No, non voglio cercare di spiegare cosa le rende tali. Se dicessi che sono due associazioni completamente diverse, come anche se ti dicessi che sono due associazioni completamente uguali, sarebbero comunque due associazioni. Quindi il senso della mia affermazione è che sono un donatore, sono iscritto ad una FIDAS, se mi dai dell’avisino mi scoccia, se mi chiedono perché non sono avisino…mi scoccia pure quello, nel senso che non ho nulla da giustificare!
      Sul come muoverti: se nella tua zona c’è Avis, avis, se c’è Fidas: fidas. Io sono per la non sovrapposizione territoriale, non per la libertà di scelta.

    • Mattia on 13 Novembre 2013 at 12:31
    • Reply

    carissimo Diego, anche io vorrei sapere cosa le distingue, dato che il titolo dice proprio questo:
    “Perché la Fidas è diversa dall’Avis”
    ..il tuo articolo non è assolutamente pertinente al titolo (o viceversa..), non ha dato la benchè minima risposta alla domanda che si pone da solo…..

    ..mah..la vedo un pò come i vegetariani..
    “non sono un cannibale.”
    “perchè?”
    “perchè NO!” fine del discorso.

    non hai spiegato nulla..e quindi qualcuno giustamente chiede dei chiarimenti.
    anche per sapere di cosa si sta parlando!
    una semplice risposta del tipo: Fidas non è come l’Avis perchè ha questo e quello che Avis non ha..
    ..o viceversa..sarebbe stata un’ottima risposta..
    rispondere con “se mi danno dell’avissino mi offende”..mi porta a 2 conclusioni:
    1- fidas non è un granchè, dato che gli “affiliati” non sanno perchè ne fanno parte, ma sono contro gli altri!
    2- se è una associazione benefica, ben vengano i confronti con altre associazioni, gli incontri e gli scontri..
    ..non sono tifoserie, come lasci intendere tu..si cerca di far del bene, che poi qualcuno decida per una o per l’altra (il territorio ne è arbitro)..ben venga! meglio “con loro” che a non fare del bene.
    offenderti mi pare esagerato….ma almeno motiva l’offesa!!!!!
    ..credo..

    1. Non condivido il tuo dirscorso, Marco.

  2. Lo so che non ti chiami Marco, Mattia, ma visto che se io sono un donatore FIDAS posso essere chiamato Avisino, cosa che non sono (dillo a quelli di Genialloyd che non mi fanno lo sconto ma lo fanno sono ai donatori AVIS), tu non avrai problemi ad essere chiamato con un altro nome. Sei superiore a queste cose.
    Sei però una persona falsa in quanto riporti in virgolettato espressioni che non ho mai usato.
    Mi scoccia se mi danno dell’avisino perché debbo rispondere “no guarda che non sono un donatore dell’AVIS”.
    Ai punti 1 e 2 non replico in quanto frutto di una premessa falsa, ne motivo. Motiva piuttosto tu l’offesa?
    Ti offende che mi scocci spiegare che non sono dell’avis?

    In conclusione, la esistenza o non esistenza di differenze, a parte ovviamente l’esistenza di due statuti differenti, non delegittima né l’esistenza dell’una né dell’altra associazione. Potrebbe anche esistere una terza associazione che non si riconosce ne in AVIS ne in FIDAS ma non per questo la sua esistenza o meno può essere influenzata dalla esistenza di A o B.

    • Jerlo on 24 Gennaio 2014 at 20:10
    • Reply

    Ciao Diego, mi dispiace che te la prenda, se sono due associazioni uguali e il tuo problema è esclusivamente di identità e di sconti, passa ad avis, se ci sono motivi più alti illustraceli, diversamente è stato un bel tentativo aprire questo post ma il suo risultato è infruttuoso ed inutile.

  3. Cioè se nel mio comune c’è FIDAS e non AVIS dovrei passare ad AVIS di altro comune in quanto non ho sufficientemente spiegato o trovato alti motivi per rimanere donatore di sangue della FIDAS,?

    • Alexandra on 13 Maggio 2014 at 23:01
    • Reply

    Caro Diego
    il tuo post per me è stato completamente inutile.Anche io vorrei diventare donatrice
    e sono entrata a leggere proprio per avere dei punti di vista differenti…
    per favore,chiudi questo post inconcludente e risparmiaci la perdita di tempo.
    Non solo ti arrabbi arrogantemente a delle domande lecite ma non dai un senso logico a ciò che dici.
    Se non sai le cose,taci.

    1. Ma il post non voleva assolutamente essere utile a chi ha domande per decidere se iscriversi a Avis o FIDAS o qualcos’altro!
      Poi arriva un sacco di gente che si aspetta di trovare delle risposte a delle domande che io non ho mai fatto e a cui non ho mai voluto rispondere. Ho sempre e solo detto che sono 2 associazioni differenti e tutti a chiedermi perché differiscono: ma io ho sempre e solo voluto dire che sono semplicemente 2 soggetti diversi di una propria identità giuridica.

    2. Ma poi scusa,post del 2006….e mi dici di chiudere il post!!!

    • C'èanchel'ADMO on 14 Novembre 2014 at 04:36
    • Reply

    Infatti il titolo è “Perchè la Fidas è diversa dall’Avis” PUNTO. Non punto interrogativo, proprio punto, una affermazione (forse tatuologica ma tant’è) dell’autore del post.

    E niente, precisione magari inutile ma google lo da come primo risultato a chi chiede la differenza in effetti. E’ anche vero che basta andare sui siti delle due associazioni e informarsi di prima mano per capire.
    Ne approfitto per dire che esiste anche l’ADMO e che è compatibile con entrambe 🙂

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Connect with Facebook

Post comment

Che cos'è Persona?